Toscana, Chianti Classico
15.16 marzo 2024

Festival del Potatore 2024
16 Marzo 2024 Agricola San Felice - Chianti Classico

Ideato e organizzato da Simonit&Sirch

 

Sarà una grande giornata di festa fra le vigne, aperta a tutti coloro che amano la natura e il “saper fare” in campagna, il 2° Festival del Potatore che si terrà il 16 Marzo 2024 a Castelnuovo Berardenga (SI). A fare da contorno alla combattuta ed appassionante gara di potatura della vite che premierà i migliori potatori d’Italia, ci saranno molti, ed inconsueti, eventi che permetteranno di trascorre, a grandi e piccoli, una piacevole giornata all’aperto.

Dopo il grande successo della prima edizione, svoltasi il 9 marzo 2019 in Franciacorta, sarà il Chianti Classico ad ospitare la manifestazione, ideata e organizzata da Simonit&Sirch. Il Pruning Contest si svolgerà nei vigneti di San Felice, azienda leader del territorio e partner del Festival, che da anni applica il Metodo di potatura Simonit&Sirch ed ospita i corsi della Scuola Italiana di Potatura della vite.

La gara è aperta a tutti coloro che vorranno mostrare le proprie abilità in una competizione che premierà accuratezza dei tagli e velocità. Vi prenderanno parte 100 potatori, che disputeranno gare individuali (55) e a squadre (15 squadre di 3 componenti). Speaker della gara sarà Francesco Quarna di Radio Deejay. Il pubblico potrà osservare da vicino i concorrenti intenti a potare le piante. La giuria, costituita da tecnici Simonit&Sirch e da esperti internazionali di potatura, decreterà i migliori classificati nelle due categorie.

Iscriviti per partecipare

È consentito esclusivamente l’uso di forbici manuali secondo le consegne fornite nel brief pre-gara dalla giuria. La definizione della classifica si basa su precisione e tecnica di taglio secondo il metodo Simonit&Sirch.

Messaggio del vincitore

Marco ci tenevo personalmente a ringraziarti di cuore per sabato, è stata un’esperienza incredibile, sono cresciuto coi miei nonni tra le vigne della Franciacorta e ho sempre voluto fare questo lavoro. Vincere sabato è stato come realizzare un sogno.
Ho fatto vedere le foto a mio nonno di 80 anni ed è scoppiato a piangere orgoglioso di me come un bambino. Grazie davvero, mi avete regalato una gioia immensa, una soddisfazione a livello personale impareggiabile.
Con tanta stima, Marco Bergoli

Marco Bergoli
1° Classificato Gara Singola
1a Ed. Festival del Potatore – Franciacorta

Festa e attività collaterali

Il Pruning Contest sarà il cuore di una giornata di festa in campagna dedicata al “saper fare in vigna” aperta – con ingresso gratuito – a tuttipotatori, famiglie, amici e appassionati.

La giornata prenderà il via per i concorrenti alle 8.00 con la benedizione ai potatori da parte del Parroco di Castelnuovo Berardenga, a cui farà seguito la Colazione del Potatore, a cura dell’associazione Diversamente Eroici. Le gare inizieranno alle 10.00, quando si avvieranno anche tutte le attività collaterali. A fare da contorno alle competizioni sono infatti in  programma musica, bancarelle a tema e una serie di attività legate al mondo agricolo, fra cui laboratori con artigiani intenti ai loro mestieri tradizionali e l’Atelier delle forbici FELCO, azienda leader mondiale del settore, che offre un servizio di manutenzione completo e unico per le vostre forbici manuali.

Main Sponsor della manifestazione sarà anche per questa edizione FINE+RARE di Londra, che dal 1994 è leader nell’acquisto, nella vendita e nella gestione delle cantine private, consentendo al pubblico globale di collezionisti, di aver accesso ai prodotti più pregiati.

Il festival del Potatore gode del Patrocinio del Consorzio Chianti Classicodel Comune di Castelnuovo Berardenga e dell’ASA Associazione Stampa Agroalimentare Italiana.

Programma

8.00 Benedizione ai potatori
8.15 Colazione del potatore con i Diversamente Eroici
8.30 Accredito partecipanti al Pruning Contest
9.00 Apertura stand sponsor
9.00 Briefing pre-gara Pruning Contest
10.00 Pruning Contest – gara singola (qualifiche)
10.00 Apertura attività collaterali
10.30 Gli Atleti Boscaioli show
11.00 Slalom freestyle show – Lorenzo Guslandi
11.30 Pruning Contest – gara a squadre
12.30 Gli Atleti Boscaioli show
13.00 Da Move – Show Freestyle Sport-Mix
13.30 Degustazioni Consorzio Chianti Classico
14.15 Pruning Contest – gara singola (finale)
14.45 Slalom freestyle show – Lorenzo Guslandi
15.00 Dimostrazione di dendrochirurgia
15.15 Gli Atleti Boscaioli show
15.45 Premiazioni
16.00 Letture e degustazioni musicali con Omar Pedrini
17.00 Chiusura Festival

A organizzare il Festival del Potatore della vite sono Simonit&Sirch (che lo hanno ideato, primi e unici in Italia, nel 2019), che hanno messo a punto un metodo di potatura che rende le viti più forti e longeve, e lo hanno esportato con successo in tutto il mondo. La potatura delle viti è infatti uno dei compiti più difficili e delicati del vignaiolo: da essa può dipendere la salute, la robustezza e la durata delle piante e di conseguenza la produzione e la qualità dei vini.

“Il Comune di Castelnuovo Berardenga – afferma il sindaco, Fabrizio Nepi – ha accolto con grande piacere e soddisfazione la richiesta di ospitare la seconda edizione del Festival del Potatore della vite, che arriva per la prima volta in Toscana, e ringrazio Simonit&Sirch per aver scelto il territorio castelnovino. Questo evento mette al centro la viticoltura, che è una delle nostre risorse ed eccellenze principali, oltre che fondamentale per lo sviluppo economico del territorio, e investe su tecniche di qualità e attenzione per l’ambiente e per il paesaggio. Con questi presupposti, non potevamo che accogliere una manifestazione che sarà un’ulteriore opportunità per far conoscere e promuovere Castelnuovo Berardenga e il Chianti, accendendo i riflettori su elementi che rendono il nostro territorio unico e famoso in tutto il mondo”.

“Abbiamo scelto il Chianti, perché il Festival è un evento itinerante, che ogni anno si svolge in una delle grandi regioni del vino italiane e la Toscana non poteva che essere fra le prime ad ospitarlo – si aggiunge da parte di Simonit&Sirch – Con questa manifestazione intendiamo ribadire la centralità dell’uomo e del saper fare in vigna per la viticoltura di pregio. La longevità e la salubrità delle viti, presupposto necessario per avere vini grandi e identitari, passano attraverso le mani e l’esperienza dell’uomo. Perciò mettiamo a confronto, in un contesto positivamente competitivo e sportivo, i potatori dal cui lavoro (sostenibile e rispettoso dell’ambiente) dipendono in gran parte la salubrità e le performances produttive e qualitative delle vigne. Per loro, e per noi che li formiamo, il Festival è un piacevole, vitale e divertente momento di incontro e crescita.”

Main Sponsor

 

Sponsor Tecnici

 

Sponsor Ufficiali

Con il patrocinio di

 

 

Media Partner

Diventa Sponsor
del Festival del Potatore

 

I pacchetti di sponsorizzazione sono completamente personalizzabili.

Voglio avere maggiori informazioni.
Diventa un vine pruner. Registrati gratis
This site is registered on wpml.org as a development site.